prou
Prodotti
Fast Ampli RT-qPCR Premix plus-UNG HCB5144E Immagine in evidenza
  • Veloce Ampli RT-qPCR Premix plus-UNG HCB5144E
  • Veloce Ampli RT-qPCR Premix plus-UNG HCB5144E

Veloce Ampli RT-qPCR Premix plus-UNG


N. cat.: HCB5144E

Confezione: 100RXN/1000RXN/10000RXN

Enzima hot start modificato con anticorpi, 95°C, 1-5 minuti hot start

Rilevamento qPCR multicanale multiplex di diversi target

Amplificazione ad alta sensibilità di modelli di RNA a bassa concentrazione

Amplificazione rapida

Descrizione del prodotto

Dettagli del prodotto

N. cat.: HCB5144E

Fast Ampli RT-qPCR Premix plus-UNG è sviluppato specificamente per i processi di liofilizzazione, applicato per la quantificazione della fluorescenza (sonda TaqMan), rilevamento dell'amplificazione dell'RNA contenente trascrittasi inversa della neocript e amplificazione rapida della DNA polimerasi ottenuta geneticamente modificata e screening che può completare l'amplificazione della PCR entro 20 -40 minuti.Questo reagente presenta un'elevata tolleranza agli inibitori, che presenta una maggiore efficienza di trascrizione inversa ed amplificazione PCR, adatto per l'amplificazione ad alta sensibilità di campioni di RNA a bassa concentrazione.È possibile ottenere una buona curva standard entro un ampio intervallo quantitativo e la quantificazione può essere eseguita con precisione.Questo reagente utilizza un enzima misto di enzima di amplificazione anti-inibizione e enzima UNG, nonché un sistema tampone ottimizzato contenente dUTP.Non solo può ottenere una buona amplificazione del gene bersaglio nei campioni contenenti inibitori, ma anche prevenire efficacemente l'amplificazione dei falsi positivi causata dai residui della PCR e dall'inquinamento da aerosol.Questo reagente è compatibile con la maggior parte degli strumenti PCR quantitativi fluorescenti, come Applied Biosystems, Eppendorf, Bio-Rad, Roche e così via.Questo reagente può essere utilizzato per la liofilizzazione per ottenere una buona forma liofilizzata e stabilità del prodotto.


  • Precedente:
  • Prossimo:

  • Composizione dei reagenti

    1. Miscela 12,5×FastAmpli Part Taq/UNG (con dNTP) (DG)

    2. 50× Parte FastAmpli RTase (DG)

    3.5 buffer FastAmpliRT (DG)

    4. 4 ×lioprotettore (opzionale) (DG)

     

    Condizioni di archiviazione

    Può essere conservato a -20 ℃ per lungo termine, a 4 ℃ per un massimo di 3 mesi.Mescolare bene prima dell'uso ed evitarefrequenti gelate-disgeli.

     

    Protocollo ciclistico

     

    Fare un passo

     

    Temperatura

    PCR regolare Procedura

    PCR veloceProcedura

     

    Cicli

    Durata

    Durata

    InversioneTrascrizione

    50℃

    15 minuti

    5 minuti

    Presa

    PolimerasiAttivazione

    95 ℃

    1-5 minuti

    1-2 minuti

    Presa

    Denaturare

    95 ℃

    10-20 secondi

    1-3 secondi

    40-50

    Ricottura/Estensione

    56-64℃

    20-60 anni

    3-20 secondi

     

    Reazione liquida RT-qPCRsistema ionico

    Composizione

    25 µl Volume

    50 µl Volume

    Concentrazione

    5 buffer FastAmpli RT

    5 µl

    10 µl

    12,5×Taq parte FastAmpli/UNG Mix (con dNTP)

    2 µl

    4 µl

    50× Parte FastAmpli RTase

    0,5 µl

    1 µl

    4×lioprotettore

    6,25 µl

    12,5 µl

    25×Miscela primer-sonda

    1 µl

    2 µl

    Modello RNA

     

     

     

    DDH2O

    A 25 µl

    A 50 µl

    1. Questo sistema è un sistema di liofilizzazione;Quando i clienti utilizzano questo sistema senza requisiti di liofilizzazione, è possibile aggiungere selettivamente il lioprotettore 4×;Se sono richiesti prodotti liofilizzati, durante la convalida delle prestazioni del prodotto nella fase dei reagenti liquidi, è necessario aggiungere 4×lioprotettore per garantire la coerenza con i componenti e gli effetti del sistema liofilizzato.

    2. Quando si utilizza la normale procedura PCR, la concentrazione finale del primer è solitamente di 0,2μM.Per risultati migliori, la concentrazione del primer può essere ottimizzata nell'intervallo 0,2-1,0μM.La concentrazione della sonda può essere ottimizzata nell'intervallo 0,1-0,3μM.È possibile eseguire esperimenti sul gradiente di concentrazione per trovare la migliore combinazione di primer e sonde.

    3. Quando si utilizza il metodo di amplificazione PCR veloce, è possibile ottenere risultati migliori aumentando la concentrazione di primer/sonda e regolando la percentuale di primer e sonda.

    4. Diversi tipi di modelli contengono un numero di copie diverso del gene bersaglio.Se necessario, è possibile eseguire una diluizione tramite gradiente per selezionare la quantità di aggiunta di modello ottimale appropriata.

     

    Preparazione del sistema di liofilizzazione

    Composizione

    Reazione da 25 µl Sistema

    5 buffer FastAmpli RT

    5 µl

    12,5×FastAmpli Part Taq/UNG Mix (con dNTP) (DG)

    2 µl

    50×FastAmpli Parte RTase (DG)

    0,5 µl

    4×Lioprotettore

    6,25 µl

    25×Miscela primer-sonda

    1 µl

    DDH2O

    A 18~20μL

    *Se sono necessari altri sistemi per la liofilizzazione, consultare separatamente.

     

    Proc. di liofilizzazionees

    Procedura

    Temp.

    Tempo

    Condizione

    Pressione

     Congelamento

    4℃

    30 minuti

    Presa

     1 atm

    -50℃

    60 minuti

    Raffreddamento

    -50℃

    180 minuti

    Presa

     Essiccazione primaria

    -30℃

    60 minuti

    Riscaldamento

     Vuoto definitivo

    -30℃

    720 minuti

    Presa

    Essiccazione secondaria

    25 ℃

    60 minuti

    Riscaldamento

     Vuoto definitivo

    25 ℃

    300 minuti

    Presa

    1. Questo processo di liofilizzazione è un processo di liofilizzazione in situ per un sistema di reazione da 25 µL;se sono necessarie perle di liofilizzazione o altri processi di liofilizzazione in situ, informarsi separatamente.

    2. Il processo di liofilizzazione di cui sopra è solo di riferimento.Diversi tipi di prodotto e diversi liofilizzatori hanno parametri diversi, pertanto è possibile apportare modifiche in base alle condizioni effettive durante l'uso.

    3. Diversi processi di liofilizzazione possono essere adatti a prodotti liofilizzati di diverse dimensioni, pertanto è necessario eseguire una validazione dei test sufficiente quando utilizzati per la produzione su larga scala.

     

    Istruzioni per l'uso di liofilizpolvere ed

    1. Centrifugare brevemente la polvere liofilizzata;

    2. Aggiungere il modello di acido nucleico alla polvere liofilizzata e aggiungere acqua fino a 25μL;

    3. Mescolare bene mediante centrifugazione e far funzionare la macchina.

     

    Controllo di qualità

    1. Test funzionali: sensibilità, specificità, riproducibilità della RT-qPCR.

    2. Nessuna attività nucleasica esogena, nessuna contaminazione endo/esonucleasica esogena.

     

    Informazioni tecniche:

    1. La velocità di amplificazione della DNA polimerasi rapida non è inferiore a 1kb/10s.Diversi strumenti per PCR hanno velocità di riscaldamento e raffreddamento, modalità di controllo della temperatura e conduttività termica diverse, quindi è essenziale ottimizzare la concentrazione di primer/sonda e il metodo di esecuzione in combinazione con il tuo specifico strumento per PCR veloce.

    2. Il tempo di trascrizione inversa è ottimizzato in base alla lunghezza del frammento da amplificare.Per frammenti più lunghi, il tempo di trascrizione inversa può essere opportunamente prolungato.

    3. La temperatura di estensione della ricottura deve essere ottimizzata in base al valore Tm della sonda di primer e alle condizioni effettive della reazione.

    4. Per i primer con temperatura di ricottura inferiore o frammenti più lunghi di 200 bp, si consiglia il metodo in 3 fasi.

    5. Si prega di utilizzare aree e pipette dedicate prima e dopo l'amplificazione, indossare guanti e cambiarli frequentemente;non aprire la provetta di reazione una volta completata la reazione PCR per ridurre al minimo la contaminazione dei campioni da parte dei prodotti PCR.

    6. L'efficienza di utilizzo del dUTP e la sensibilità all'enzima UNG differiscono per i diversi geni bersaglio, quindi se l'utilizzo del sistema UNG porta a una diminuzione della sensibilità di rilevamento, il sistema di reazione deve essere regolato e ottimizzato.Se è necessario supporto tecnico, contattaci.

     

    Scrivi qui il tuo messaggio e inviacelo